PROGRAMMA

                                             PROGRAMMA

Sono previsti due giorni di gara di traina sabato 6 settembre e domenica 7 settembre, ai fini della validità della gara è sufficiente lo svolgimento di un solo giorno con almeno quattro ore disputate.

Comunicazioni tramite radio VHF canale 6.

Direttore di gara 3287056228.

Le iscrizioni si possono effettuare tramite e-mail info@italiabigfish.com o direttamente ai negozi Super Pesca in Mare Via Banchina Ponza e Charlie Brown V.le Tittoni 179 S.F.Circeo.

Programma:

Venerdì 5 settembre

- ore 22:30 raduno presso il negozio di pesca Super pesca in mare

Sabato 6 settembre

- Ore 06:40 inizio gara;

- Ore 16:00 Rientro in porto (il ritardo comporta squalifica del

pescato), pesatura presso Unipesca.

Domenica 7 settembre

- Ore 06:40 inizio gara;

- Ore 12:00 Rientro in porto (il ritardo comporta squalifica del

pescato), pesatura presso Unipesca.

- Ore 13:00 Pranzo e premiazione presso Il Ristorante “EEA”.

Per info: 328 6981830 Nestore Grassucci

Ponza estate l'isola della bellezza.

TEATRO,MUSICA,CINEMA,CULTURA E SPORT.

PER INFO VISITARE IL SITO www.ponzaestate.it

ORARIO D' UFFICIO

L'UFFICIO DELLA PRO LOCO E' APERTO TUTTI I GIORNI DALLE ORE 9:00 ALLE 13:30 E DALLE 16:00 ALLE 20:30

Ponza, isola di roccia e cultura

Riportiamo un articolo de Il Giornale.

Cliccare sull'immagine per la versione ad alta risoluzione

CISTERNA ROMANA DELLA DRAGONARA (PROSSIMA APERTURA)

Light painting panoramica 180° Cisterna della Dragonara – Ponza

Cisterna Romana Ponza

In allegato l’immagine in alta risoluzione dei rilievi archeologici sperimentali realizzati dalla CIS Iniziative Sociali Cooperativa Sociale – onlus, nell’ambito della ricerca sulla valorizzazione del patrimonio storico archeologico dell’isola di Ponza, effettuata e diretta da Riccardo Pece, Guida Turistica della Provincia di Latina, documentalista e responsabile del Servizio IAT Latina – Informazione ed Assistenza al Turista.

L’isola di Ponza, come del resto tutta la provincia pontina, è straordinariamente ricca di emergenze storico-archeologiche da rileggere e valorizzare, al fine di promuovere una destagionalizzazione della domanda turistica e la strutturazione di nuovi prodotti turistici legati ai beni culturali.

Questi sono i primi risultati sulla riscoperta degli ambienti ipogei della provincia di Latina attraverso nuove tecniche di rilevamento, con la speranza che tale iniziativa dia una “nuova luce” allo studio, alla riscoperta e alla divulgazione del nostro patrimonio archeologico.

Condividi contenuti